UCIIM S. Agata Militello

GESUALDO NOSENGO: DAI FONDAMENTI TEORICI ALLA PRASSI DIDATTICA

Lascia un commento

Locandina 24-04-2018

Annunci

Inaugurazione anno sociale 2018

Lascia un commento

“I care”, ho a cuore, mi importa di te

Il nuovo anno sociale della sezione UCiiM (Unione Cattolica Italiana Insegnanti, Dirigenti, Educatori, Formatori) di S. Agata Militello è stato inaugurato alla presenza di S.E. Mons. Guglielmo Giombanco, Vescovo di Patti, che ha introdotto la conferenza su “DON MILANI E LA SCUOLA DELLA PAROLA” tenuta da Mons. Giovanni Orlando, Delegato ad omnia della Diocesi di Patti. Ha accolto l’assemblea il presidente della sezione Prof.ssa Antonietta Emanuele, dirigente scolastico, e Don Antonio Cipriano, consulente spirituale dell’UCiiM santagatese.
Il pensiero di Don Milani è stato mirabilmente esposto da Mons. Orlando che ha centrato la sua riflessione sul «Prendersi cura» (caring) del prossimo ed in particolare degli allievi.  “Ho a cuore, ci tengo, mi interessa”, in contrapposizione al «Me ne frego» di derivazione fascista, è la frase scritta su un cartello all’ingresso della scuola di Barbiana, che riassume le finalità di cura educativa di una scuola orientata a promuovere una forma di interesse per l’altro attenta e rispettosa, sollecitando una presa di coscienza civile e sociale. E su questo semplice motto si dovrebbe anche fondare l’etica della e nella scuola.
Dopo che la Presidente ha accolto e consegnato le tessere ad 11 nuovi iscritti all’Associazione, S.E. Mons. Guglielmo Giombanco, Vescovo di Patti, ha impartito la benedizione ai presenti.
L’incontro si è concluso con la comunicazione che verrà organizzato un corso di formazione di 30 ore, su quattro degli otto decreti legislativi attuativi della legge 107/15 ed un’agape fraterna.
(DMV)

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

This gallery contains 12 photos


Lascia un commento

INAUGURAZIONE ANNO SOCIALE, ISCRITTI DA 110 E LODE

La Presidente Regionale Chiara Di Prima: La scuola non deve essere per la scuola

Sant’Agata Militello – Un vero boom di iscrizioni, 110, ha registrato la segreteria della sezione locale UCIIM della Presidente Antonietta Emanuele. Il successo delle attività arriva dunque anche dei numeri e dai tanti iscritti, di docenti e personale scolastico, che hanno accolto con favore il percorso intrapreso negli ultimi due anni sotto l’attenta direzione della presidenza. Tutti allora si sono dati appuntamento nell’aula magna dell’ITET Tomasi di Lampedusa per inaugurare l’anno sociale 2017, che si prospetta sotto i migliori auspici. Ad aprire i lavori del convegno inaugurale, naturalmente, la padrona di casa, che ha ringraziato i partecipanti per la grande attestazione di stima, che stavolta sta anche nei numeri in forte crescita. Inoltre successi anche elettivi in ambito regionale: il prof. Nino Casto figura tra i consiglieri regionali, il DSGA Giovanni Drago è il revisore dei conti regionale. La Presidente Antonietta Emanuele è stata, da pochi mesi, eletta consigliere nazionale. Un successo per nulla simbolico, ma punti di riferimento ulteriore nel territorio. Intenso il contributo del consulente ecclesiastico Sac. Antonio Cipriano, che ha esortato a considerare i giovani come “tabernacoli” e non semplici contenitori di aspetti nozionistici. La parola poi è passata alla Presidente Regionale Chiara di Prima. Un intervento molto consapevole e attento alle nuove dinamiche da intraprendere nel mondo della scuola, alla luce delle nuove linee guida del Ministero dell’Istruzione. L’UCIIM, chiarisce, non è un sindacato tantomeno un partito politico. E’ un soggetto trasversale, che collabora con il MIUR per trovare soluzioni e nuovi percorsi educatici. Gli alunni non sono numeri, ma persone che devono essere conosciute e capite, per creare con loro un progetto finalizzato allo sviluppo delle proprie competenze ed eccellenze; quello che sanno, che sanno fare in ambienti nuovi. La scuola non deve essere per la scuola, ma per gli alunni. Un invito a vedere l’insegnamento anche sotto diverse prospettive. Un momento dunque di alta riflessione.
Alla fine la consegna delle tessere e un sano rinfresco, per iniziare al meglio il nuovo anno sociale dell’UCIIM di Sant’Agata Militello.

Sant’Agata Militello, 10 Marzo 2017

L’Ufficio Stampa


Lascia un commento

EVENTO CODING e CODEMOOC LIVE – PALERMO 29 marzo 2017

logo-giunti-uciim

La mattina del 29 marzo p.v. il Prof. Alessandro Bogliolo condurrà “CODEMOOC LIVE”, Esperimenti di Coding Immersivo, destinato ad un pubblico di 1000 alunni accompagnati da docenti e/o genitori. Nel pomeriggio “CODING E PENSIERO COMPUTAZIONALE”, evento formativo per docenti di ogni ordine e grado.Le scuole che volessero partecipare gratuitamente con una delegazione di studenti, dagli 8 ai 13 anni, devono comunicare l’adesione tramite mail a segreteriauciimsicilia@gmail.com,  a cui seguirà conferma di accettazione, fino a un massimo di 1000 partecipanti.
I docenti interessati all’evento formativo pomeridiano, possono autonomamente iscriversi cliccando qui 

È previsto il pagamento del contributo di Euro 20.00 con la Carta Docente.

[Locandina] CODING e pensiero computazionale

[Locandina] CODEMOOC LIVE – Esperimenti di coding immersivo


Lascia un commento

VIA AL CORSO DI FORMAZIONE PER I DOCENTI ISCRITTI ALL’UCiiM

hdr

Sant’Agata Militello – Ha preso il via il corso di formazione organizzato dalla sezione locale dell’UCIIM all’ l’ITET “G. Tomasi di Lampedusa”, guidata dalla dirigente scolastica Antonietta Emanuele e previsto per tutti i docenti regolarmente iscritti per l’anno sociale in corso. Secondo le linee guida stabilite dal Ministero e in adesione “Piano per la formazione dei docenti 2016-2019”, saranno trenta le ore dedicate al corso di “comunicazione, epistemologia, strategie metodologiche per una scuola della persona nella comunità” suddiviso in cinque incontri pomeridiani nei giorni 20 e 21 di febbraio e a marzo nei giorni 1-2 e 21. I relatori del corso sono: la Presidente prof.ssa Emanuele, il Formatore UCIIM Prof. Giacomo Timpanaro e la Dott.ssa Psicologa Enza Cicero. E’ prevista un’intensa attività relativa ai diversi aspetti comunicativi e al ruolo dell’epistemologia nelle pratiche d’insegnamento. Le ore saranno strutturate in attività di laboratorio, in cui i gruppi scelti potranno condividere strategie e piani di intervento per assecondare i nuovi bisogni della popolazione scolastica. Per tale percorso la formazione liberamente affidata all’iniziativa dei singoli docenti diventa elemento di crescita dell’intera comunità professionale e uno stile di lavoro collaborativo. Grazie al lavoro svolto in questi anni la sezione di Sant’Agata Militello ha ottenuto diversi riconoscimenti di rappresentanza in ambito regionale e nazionale ed accresciuto notevolmente le adesioni degli insegnanti, che riconoscono nell’UCIIM un punto di riferimento notevole soprattutto nell’ambito della formazione di cui alla legge 107/2015. Il prossimo 10 marzo è fissata la data dell’inaugurazione dell’anno sociale che prevede la partecipazione, inoltre, della Presidente Regionale ICIIM Sicilia Prof.ssa Chiara di Prima.

 Sant’Agata Militello, 20 febbraio 2017

                                                           L’Ufficio Stampa